Cod: 203271
Dipinto antico olio su tela raffigurante La Natività.Napoli XVII secolo.
Epoca: Seicento

I più grandi capolavori nella storia dell'arte hanno come protagonista il Cristo e nello stesso ambito la Natività diventa uno dei temi più rappresentati in pittura già a partire dal IV secolo.Le vicende della nascità di Gesù sono descritte nei"Vangeli dell'infanzia",quelli di Luca e di Matteo,che proprio per questo sono la fonte di ispirazione principale delle rappresentazioni della Natività.Gli episodi principali che costituiscono la narrazione sono la nascita povera di Gesù"in una mangiatoia perchè non c'era per essi posto nell'albergo",l'adorazione dei pastori,che rappresentano la parte più emarginata del popolo d'Istraele,e la vista dei Magi venuti da oriente seguendo la stella,simbolo dei pagani che manifestano la loro fede in Gesù Bambino.Nel nostro dipinto la scena si svolge all'aperto,con la Madonna a destra che adora il Bambino Gesù inginocchiata su un panno,mentre alle spalle San Giuseppe assiste alla scena in pieno silenzio.Gesù è raffigurato di scorcio,mentre i pastori circondano il bambino quasi a formare una sorta di semicerchio.In alto troviamo un putto con un festone recante la scritta"GLORIA IN ALTISSIMO DEO ET IN TERRA PAX".Napoli XVII secolo.

Misure:115x135cm.

Rilasciamo Certificato di Autenticità.Siamo a vostra disposizione per ulteriori chiarimenti o particolari fotografici.

Vi auguriamo una Buona Giornata.

Borrelli Antichità.